Categorie
Associazione

Sviluppatori PowerBuilder italiani, unitevi!

Nel Marzo del 2018 partecipavo all’ Appeon PowerBuilder Italian Regional Seminar organizzato dalla Softpi all’Hotel Boscolo di Firenze in cui si illustravano le novità della Release 2017 di Powerbuilder e la Roadmap di Appeon per lo sviluppo del prodotto.

In quella sede, grazie alla disponibilità degli organizzatori e in particolare di Andrea Guidi e Pasquale Salerno e col supporto della mia azienda, Sata consulting SRL di Pavia, ebbi modo di manifestare l’interesse per la creazione di uno user group italiano degli sviluppatori Powerbuilder in un intervento che riscosse entusiasmo tra i partecipanti.

Lo User Group è in buona sostanza un club, un gruppo di persone con competenze sull’ambiente di sviluppo Powerbuilder che si incontrano con lo scopo di condividere informazioni e soluzioni e diffondere il prodotto in ambienti scolastici e aziendali. Questo almeno era lo scopo che proponevo e che avevo visto funzionare in Svizzera con lo User Group elvetico (https://www.spbug.ch/) ai cui incontri partecipavo con i miei colleghi da un paio di anni.

L’entusiasmo e la partecipazione di coloro che hanno creduto in questo obiettivo e che hanno partecipato ai successivi incontri ha portato alla costituzione ufficiale dell’Appeon User Group Italiano (AUGI).

Appeon e non Powerbuilder perché nel frattempo il prodotto si è evoluto e ha visto la nascita di altri software targati Appeon che daranno nuovo smalto a Powerbuilder.

Powerbuilder che negli anni di Sybase (gli ultimi) e di SAP non vedeva una roadmap credibile e che invece oggi permette a chi vuole tornare ad investire sul prodotto di avere una visibilità pluriennale sul suo progresso.

Ma chi sono questi prodi che hanno costituito ufficialmente lo user group?

  • Il sottoscritto, Giuseppe Moglia CTIO di Sata Consulting SRL, presidente dell’Associazione.
  • Carlo Torrese, CEO Restore Srl, Vicepresidente
  • Roberto Davolio, CEO della Clarity S.r.L. , Segretario
  • Luca Giorgio, IT Consultant, Tesoriere
  • Luca Arena, Responsabile Sviluppo Software di Omicron Sistemi S.r.l.
  • Stefano Aversa, dottore commercialista con studio a Mestre ed amministratore unico di IT Experience Srl che ha curato la parte legale/amministrativa della costituzione e che ringrazio per l’impegno dimostrato
  • Gimmy Susan, CTO del gruppo Ateikon
  • Andrea Vitali, Responsabile Sviluppo IT Experience srl
  • Michele Fiore, IT Consultant
  • Andrea Guidi, Sales Manager SoftPI
  • Pasquale Maria Salerno, product account manager SoftPI
  • Andrea Rimicci, senior developer Restore Srl
  • Luca Moro, ICT Manager Mainox Group S.p.A

Ringrazio poi Marco Meoni e tutti coloro che hanno creduto in questo progetto e hanno contribuito in vari modi alla costituzione dell’AUGI.

Dopo un iter incominciato nel marzo del 2018 siamo finalmente giunti alla costituzione ufficiale dell’Appeon User Group Italiano, ora inizia la vera sfida: Cosa fare?

Il primo degli obiettivi è farsi conoscere e cercare di coinvolgere il più possibile tutti coloro che a vario titolo sono interessati a partecipare all’associazione. Il panorama delle software house italiane è così polverizzato che aziende diverse, pur condividendo la tecnologia, non si conoscono e non riescono a condividere quanto realizzato, raddoppiando, triplicando così gli sforzi per giungere allo stesso risultato, utilizzando poi un prodotto che non ha la platea di C#, Java, Javascript, PHP.

Siamo creando un sito web (https://augi.group/) per raccogliere quante più informazioni e pubblicare eventi e manifestazioni cui parteciperemo.

Tutti, anche coloro che non sono stati coinvolti nella fase di costituzione sono i benvenuti e possono portare il loro contributo.
Questo è funzionale alla realizzazione di un altro obiettivo che è raggiungere una massa critica tale da poter chiedere con il peso di una chiara rappresentanza del mercato italiano, modifiche ed enhancements del prodotto in risposta alle esigenze dei clienti Italiani.Altro obiettivo è la diffusione del prodotto in ambiente scolastico. Per tutti coloro che lavorano con Powerbuilder la reperibilità di risorse con esperienza sul prodotto o con almeno una base teorica di formazione è un’impresa impossibile al momento. Ecco, ci proponiamo di realizzare percorsi di collaborazione con le scuole sfruttando la veloce curva di apprendimento di PowerBuilder e la facilità con cui Snapdevelop consente la realizzazione di microservizi.

Tutto questo lo faremo in collaborazione con Appeon e con SoftPI.Per partecipare a questo progetto è necessaria l’Iscrizione all’Appeon User Group che prevede il versamento di una quota di 50 €, per persona, all’IBAN: IT08O0344060160000000292200 con Causale: Iscrizione all’Appeon User Group – Anno 2021.
Questa quota consentirà all’AUGI di affrontare le normali spese di gestione e di poter organizzare per il futuro eventi online e (speriamo presto) in presenza in cui condividere e discutere l’evoluzione dei prodotti Appeon.Garantirà agli iscritti la piena condivisione dei filmati e documenti che verranno pubblicati duranti gli eventi e una partecipazione privilegiata a tutte le attività che verranno organizzate nel prossimo futuro.

Grazie a tutti ci risentiremo presto!

Giuseppe Moglia
Presidente dell’Associazione Appeon User Group Italiano
CTIO di Sata Consulting SRL

2 risposte su “Sviluppatori PowerBuilder italiani, unitevi!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.